Azienda

Chi siamo

Fondata nel 1974, La Viola Mobili è da allora presente sul mercato grazie ad un'attenzione sempre maggiore per le nuove tendenze e per la cura sia dei prodotti sia verso la propria clientela. Situata al confine tra tre province a pochi km da Ravenna, Bologna e Ferrara, all' interno dei 2000 mq rinnovata esposizione troverete ben più di un semplice negozio di arredamento, infatti sono presenti un grande centro cucine Lube store e Creo Kitchens, dove sono presenti i più importanti modelli, una zona espositiva Arredo3 cucine con le ultime novità. L'ultima area inaugurata è un centro specializzato del buon dormire, con tutti i tipi di materassi, con gli innovativi memory foam, guanciali e reti adatti al vostro riposo anche per chi ha problemi posturali. Importante attenzione rivolgiamo anche a chi necessita di poltrone relax e alzapersona e accessori usufruendo di importanti sgravi fiscali, sia per la zona notte che per gli strumenti classificati come dispositivo medico.

Troverete inoltre camere matrimoniali, camerette, soggiorni e salotti delle migliori marche, inoltre sono esposti tavoli e sedie per tutte le esigenze sia di design che di praticità e utilizzo.

La Viola Mobili mette a disposizione arredatori preparati che ti seguiranno in tutte le fasi della progettazione, dal preventivo gratuito fino alla post-vendita con i servizi assistenza.

La Viola Mobili in partnership con le migliori aziende, per le zone di Ravenna, Bologna e Ferrara e in tutta l'Emilia Romagna propone soluzioni d'arredo per ogni esigenza.

La nostra storia

L'azienda nasce nel 1974 come attività famigliare di piccole dimensioni con una superficie di circa 400 mq fino al 1981 dove, con un grande investimento ed una scelta coraggiosa, cambia sede ampliando la proprio struttura su una superfice immobiliare di 2.800 mq, diventando una delle più importanti realtà regionali,  grazie anche alla nuova e strategica posizione del proprio stabilimento situato sulla trafficata e principale via di comunicazione che collega Ravenna a Bologna facendo da ponte tra l'Emilia e la Romagna.